Glossario dei termini

Glossario

Astigmatismo
Difetto dell'occhio che causa la vista sfocata. In genere è causato da irregolarità nella forma della cornea o del cristallino che impediscono all'occhio di mettere chiaramente a fuoco le immagini sulla retina

Cataratta
Perdita di trasparenza del cristallino, la lente naturale dell'occhio

Cornea
Parte trasparente posta nella zona frontale dell'occhio che copre e protegge iride e pupilla. Insieme al cristallino, la cornea rifrange la luce ed è responsabile di circa i due terzi della capacità visiva dell'occhio

Laser a eccimeri
Tipo di laser a ultravioletti utilizzato per risagomare la cornea nella chirurgia oculistica laser refrattiva

Femtosecond laser
Tipo di laser utilizzabile al posto di una lama microkeratome per creare un lembo LASIK

Ipermetropia
Incapacità di vedere oggetti vicini. Difetto causato da un bulbo oculare troppo corto o da un cristallino incapace di adattarsi a sufficienza per mettere a fuoco gli oggetti vicini sulla retina, con conseguente sfocamento delle immagini.  In casi estremi, le persone che soffrono di ipermetropia sono incapaci di mettere a fuoco oggetti posti a qualsiasi distanza.      

Iride
Sottile struttura dell'occhio che ne definisce il colore.  Controlla la dimensione della pupilla e la quantità di luce che la raggiunge.

LASEK
Laser Assisted Sub-Epithelial Keratectomy, cheratotomia laser subepiteliale; tipo di chirurgia oculistica laser refrattiva simile alla tecnica PRK

LASIK
Laser-Assisted In Situ Keratomileusis, cheratomileusi laser in situ; tipo di chirurgia refrattiva con uso del laser per la correzione di miopia, ipermetropia e astigmatismo

Microkeratome
Strumento chirurgico di precisione con una lama oscillante usato per creare il lembo corneale nella chirurgia LASIK

Miopia
Incapacità di vedere oggetti lontani. Un bulbo oculare troppo lungo o una curva della cornea troppo accentuata causano la messa a fuoco delle immagini in un punto posto davanti alla retina invece che su di essa.  Le persone che soffrono di miopia vedono chiaramente gli oggetti vicini, mentre quelli lontani appaiono sfocati

Presbiopia
Perdita graduale e legata all'età della capacità dell'occhio di mettere a fuoco gli oggetti vicini. Il motivo preciso di questo difetto non è noto, ma i ricercatori suggeriscono che sia collegato alla perdita di elasticità del cristallino, la lente naturale dell'occhio

PRK
PhotoRefractive Keratectomy, fotocheratotomia refrattiva; tipo di chirurgia oculistica laser refrattiva generalmente consigliata per i pazienti con cornee troppo sottili per sottoporsi a un intervento con tecnica LASIK

Pupilla
Apertura circolare al centro dell'iride che consente l'ingresso della luce nell'occhio.  Appare di colore nero perché la maggior parte della luce che attraversa la pupilla viene assorbita dai tessuti all'interno dell'occhio

Retina
Parte all'estremità posteriore dell'occhio formata da milioni di cellule sensibili alla luce.  Queste convertono le immagini ricevute dall'occhio in impulsi nervosi che vengono inviati ai centri della vista posti nel cervello